lunedì 31 gennaio 2011

Opponiamoci!

Proprio stamattina, tra una canzone e l'altra, ho sentito alla radio la notizia dell'attivazione del Pubblico Registro delle Opposizioni, istituito in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, a difesa di quelle persone, il cui numero telefonico compare negli elenchi, che non desiderano più essere chiamate per sondaggi di opinione, proposte di marketing, variazioni di contratto per le varie utenze (telefoniche, energetiche, ecc...).
Quindi per esercitare il proprio diritto alla privacy, basta cliccare sul sito http://www.registrodelleopposizioni.it (scusate, non ho ancora capito come rendere attivi i link grrrr, sò de coccio sò), iscriversi e inoltrare la richiesta: basta, non voglio più rotture di maroni al telefono! No, non proprio così, ci sono 5 modalità per l'iscrizione, gratuita, meglio utilizzare quelle e non nominare i maroni invano... Ah, non lo aprite tutti insieme perché è già sufficientemente intasato, ho già provato.
Dopodiché, aaaaah finalmente, non si riceveranno più certe telefonate che con odiosa insistenza, fanno primo perdere tempo, e secondo nascondono la fregatura.
Un esempio: quante volte vi hanno chiamato per signora, un breve sondaggio sulle sue abitudini alimentari? O un breve sondaggio sulle sue preferenze televisive? 
Se provate a chiedere ma breve quanto? ti rispondono ma signora, non si preoccupi, dieci minuti al massimo: non si preoccupi un corno! Non abboccate, vi tengono almeno mezz'ora, credetemi.
Quelle poche volte che sono a casa, mi beccano sempre; se ho tempo e sono particolarmente predisposta, rispondo, altrimenti chiudo con una scusa qualsiasi: la cena, i figli, o semplicemente non ho tempo, scusi. Lo scusi è d'obbligo, per me, ma solo per rispetto di chi lavora presso questi call center.  
Una volta ho acconsentito a rispondere a domande sulla qualità della vita nella mia regione, e mi sono ritrovata dopo 25 minuti a dover giudicare l'operato della giunta regionale, con tanto di preferenze politiche... che espediente subdolo! In pratica, ho risposto che adoro la mia regione e ci vivo benissimo, se non fosse per quei 4 politici di melma che rovinano tutto...
Se invece mi chiamano i vari Fastweb, Infostrada, Teletu e compagnia bella, riesco a liquidarli velocemente con un secco no, grazie, mio marito lavora alla Telecom e chiudono con la coda tra le gambe, chiedendomi loro scusa. Il fatto è che ci lavora sul serio, e se anche la maggior parte di voi penserà che la Telecom non è affidabile, preferisco dare il pane quotidiano a lui, e scusate se è poco.
Tempo fa ci stavano quasi per fregare convincendoci a cambiare l'utenza per l'energia elettrica: andando poi a sfruculiare in maniera più approfondita sul sito, e confrontando le tariffe attuali con quelle che stavano per appiopparci, abbiamo capito che per noi sarebbe stato un cambio controproducente e siamo tornati indietro appena in tempo... e per forza, ci devono pure pagare la Pellegrini, con quelle tariffe!
Quindi ammisci, se non volete più essere disturbati, inoltrate la vostra richiesta, aspettate il vostro turno e rilassatevi su Sky! ...... Come? Non avete l'abbonamento? Allora aspettate ad opporvi!!! Fatevi prima contattare telefonicamente!