domenica 2 febbraio 2014

Nuovi acquisti con sentimento ma senza pentimento

Che avevo detto? Basta acquisti? Solo semine e cura di quelle che già possiedo? 
Tzè. Ma allora non mi conoscete!
La promessa fatta a novembre è stata subito infranta a gennaio: come si fa a non approfittare degli sconti invernali a metà prezzo? E non si fa. Soprattutto se in listino ci sono piante che desideri da tempo ma che non avevi mai comprato, vuoi perché non le hai trovate ai mercatini, vuoi perché preferisci non spenderci capitali, vuoi perché non ti fidi troppo di te stessa, e quindi sarebbero capitali persi in partenza. Ma bisognerà pur rischiare qualche volta, e questa è stata l'occasione perfetta da cogliere al balzo, anzi, al cactus.
Ed eccomi a mostrarvi, come non facevo da tanto, gli ultimi acquisti da Fioreverde... anzi, se volete approfittarne anche voi, gli sconti sono validi fino a fine febbraio. 
Mediolobivia torquata
Lobivia famatimensis v. bonniae
Ne ho approfittato per prendere qualche piccolo Ariocarpus (peccato solo che il confusus fosse terminato, altrimenti avrei fatto una pazzia anche per quello); poi per avere finalmente la Lobivia famatimensis v. bonniae che cercavo ormai da anni, ovvero proprio da quando ho visitato la serra di Tauro: in quell'occasione la cedetti ad altri pensando che me ne sarebbe capitata un'altra per le mani, ma così non è stato; infine, per mia gratificazione personale, che come può confermare ognuno di voi grassofili, è giusta e sacrosanta.



Ar. retusus v. scapharoistroides
Ech. Werner e Sierra skyline
Haworthia springbokvlaktensis
Ariocarpus trigonus
Turb. krainzianus v. minimus
Ariocarpus scapharostrus
Ariocarpus fissuratus
Mediolobivia rovidana
Astrophytum coahuilense


Nel rinvaso degli Ariocarpus e del Turbinicarpus ho aggiunto per la prima volta la zeolite presa da Andrea Cattabriga: spero di non aver sbagliato le dosi e soprattutto di non aver danneggiato la patata degli Ariocarpus, notoriamente piuttosto delicata da questo punto di vista... auguri a me! Che mondo sarebbe senza le spine!